Siracusa ha il primo city bus tour: sarà attivo fino al 2020

Siracusa ha il primo city bus tour del territorio.

Dopo intoppi burocratici e stop nelle aule giudiziarie, per 5 anni ci sarà un autobus turistico scoperto per far ammirare la città fino all’1 gennaio 2020. Si tratta di un mezzo in grado di collegare le principali attrazioni della città – già presente nelle maggiori città italiane e straniere – che permetterà di visitare i monumenti a bordo con libertà di movimento e a prezzi contenuti.Il mezzo dell’impresa vincitrice della gara d’appalto potrà partire da via Rodi (capolinea), per poi proseguire verso via Senatore Maielli, via Malta, ponte Santa Lucia, via Chindemi, largo XXV luglio, corso Matteotti, piazza Archimede, via della Maestranza, Belvedere San Giacomo, via dei Tolomei, lungomare di Levante Elio Vittorini, riva Nazario Sauro, via del Forte Casanova, riva della Posta, ponte Umbertino, corso Umberto I, via Regina Margherita, via Arsenale, riviera Dionisio il Grande, largo della Latomia, via Politi Laudien, piazzale Medaglia d’Oro Carmelo Ganci, via Von Platen, viale Teocrito, viale Augusto, largo dell’Anfiteatro, via Cavallari, viale Paolo Orsi, corso Gelone, via Catania, piazzale Marconi, via Tripoli, via Bengasi per tornare in via Rodi.

Fermate previste – e indicate da apposite paline segnaletiche già installate – in via Rodi, piazza Archimede, via della Maestranza, Belvedere San Giacomo, riva Nazario Sauro, riva della Posta, corso Umberto I, viale Regina Margherita, riviera Dionisio il Grande, largo della Latomia, via Von Platen, viale Teocrito, largo dell’Anfiteatro, corso Gelone e piazzale Marconi.

Il servizio di bus scoperto è da svolgere giornalmente dalle 8 alle 2 del giorno successivo al costo per l’utente di 4,10 euro.

Il nuovo percorso con bus turistico scoperto, che attraverserà le vie cittadine dove insistono i monumenti di maggior pregio, sarà presentato ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa in programma domani alle 10,30 al capolinea dei bus elettrici, al Molo S.Antonio. Saranno presenti il sindaco, Giancarlo Garozzo e l’assessore alla Mobilità, Antonio Grasso che al termine della conferenza stampa accompagneranno i giornalisti in un giro dimostrativo sul bus.

Riproduzione riservata ® – Termini e Condizioni